Bandiera Arancione per alcuni, Bianca per altri

Una bella notizia, il Comune di Montefiore Conca oltre ad essere uno dei Borghi piu’ belli d’Italia, si è aggiudicato anche, unico nella Valconca, la prestigiosa “Bandiera Arancione”, promossa del Touring Club Italiano.

Per chi non lo sapesse il programma territoriale Bandiere arancioni si rivolge ai Comuni dell’entroterra che:

  • intendono intraprendere un percorso di miglioramento della destinazione nel suo complesso, Touring fornisce infatti, al termine dell’analisi, il Piano di miglioramento che indica le principali azioni da attivare per perfezionare e potenziare il sistema di offerta turistica locale;
  • sono in grado di offrire un sistema di offerta turistica e di accoglienza organizzato;
  • si distinguono per tipicità e valorizzazione della propria identità e cultura;
  • presentano risorse artistiche, architettoniche, naturalistiche accessibili e fruibili;
  • dimostrano sensibilità verso tematiche di sostenibilità del territorio;
  • presentano un centro storico ben conservato e non compromesso da interventi e/o alterazioni;
  • non presentano elementi che minacciano l’attrattività complessiva della destinazione (es. aree moderne di impatto visivo negativo, elementi detrattori dell’integrità paesaggistica, ecc.).

Visto che tanti altri Comuni della Valconca, vantano, anche pubblicamente, il possesso di tutti questi requisiti, viene da chiedersi come mai non abbiamo mai pensato di fare richiesta di adesione al programma “Bandiere Arancioni”. La domanda nasce spontanea o non possiedono tutti i requisiti richiesti e quindi se ne stanno ben lontani o ritengono che la spesa per l’adesione al programma non porti adeguati benedici al territorio.

Per adesso il bellissimo Comune di Montefiore Conca, sarà l’unico Comune della Valconca con la Bandiera Arancione.

Lightmyfire