Ponzi ponzi po po poo

Ponzi ponzi po po poo, Ponzi ponzi pop o poo la la la la

“Buongiorno, Democrito, mi sembri contento oggi, visto che ti sento cantare questo simpatico motivetto”.

“Buongiorno, Nausifane, certo, io sono sempre lieto, ma canticchiavo questo motivetto perché stavo pensando ai politici di questo paese, l’Italia, e come sempre più spesso gli piaccia vincere facile”.

Nausifane: “cosa intendi non ti capisco!”

Democrito: ” Vedi, caro amico Nausifane, ormai in questa Nazione, che ha dato i natali a grandi filosofi, giuristi e statisti, tutto si riduce al vincere facile a propinare a questo popolo ormai stanco di tutto argomenti preconfezionati dal sicuro successo. Mi riferisco per esempio al continuo argomentare, e pontificare in merito al Continua a leggere

Annunci

Cocoricò ….nu te regghe più!

cocorico

In questi primi giorni agostani quello che sta tenendo banco in tutta Italia è la chiusura di una discoteca simbolo di quel che resta del “drogato ” turismo romagnolo. Se ci vengono a meno pure gli sballoni ormai viene compromessa persino l’immagine collettiva di una ” Riviera da sballo”.

Il tema è diventato per gli italici il rovente sole quotidiano e come sempre , tutti divisi stupefacentemente in tifoserie con le pance al sole e grattatina d’obbligo al sedere ; dai politici più o meno di professione, che scoprono l’esistenza delle droghe sintetiche fino al normale cittadino che si schiera pro e contro allo stop di ordine pubblico.

Improvvisandosi : questori alla Torquemada, politici terapeuti , sindacalisti incazzati, medici comportamentalisti  genitori-psicologi modello, figli esemplari e cazzari di ogni risma : dai Damocle più intransigenti ai più anarchici Bakunin .

La frase più gettonata per un sedicenne che si liquefa il cervello è  stata : ” cazzi suoi ” ! Ma si sa in Italia è da decenni che la solidarietà la si fa mandando un semplice Sms , dono 2 euro e mi tolgo dall’impiccio! Continua a leggere