Il ritorno di Don Camillo

Tanto tempo fa, tra i paesi della Bassa, girava una storiella che diceva così… Un giorno arrivò a casa il figlioletto trafelato che chiese al babbo: “Babbo, babbo… ma è vero che i somari volano?” E il padre: “Sgrazied, chi ti ha raccontato questa patacata?” Il figliolo replicò: “Ma babbo, c’è scritto sull’Unità!” A quel punto il padre aggiunse prontamente: “Volano? … Svolazzano!” Questo per dire quanto fosse grande a quei tempi la fede nel Partito, che non poteva essere che quello comunista. Anche oggi la storiella si ripete. Prendiamo il Comune di S. Giovanni in Marignano, Continua a leggere

MEJ CHE GNINT!!! ( Meglio di niente )

Beh, ormai lo si può affermare con convinzione e un pizzico di superbia, il movimento 5 stelle è…meglio di niente!!!
Purtroppo la predisposizione a governare bene l’uomo non ce l’ha nel DNA (come anche il buon senso), però-se vuole-possiede tutti gli strumenti per sviluppare le capacità (amministrativa e politica) funzionali al governo del paese.
Il movimento 5 stelle è di sana e robusta costituzione, ma è acerbo e ancora sottosviluppato, nel senso che è nato sano ma deve ancora superare le fasi di crescita che lo portino alla condizione di adulto. Continua a leggere

SCATOLE VUOTE…O FORSE NO.

scatole-vuoteLa Segretaria del PD marignanese ha definito le “ex” Province “scatole vuote” ma ha anche dichiarato che il 18 dicembre andrà convintamente a votare per il rinnovo dei consiglieri provinciali. Cosa che a noi cittadini è preclusa. (il riferimento a quello che potrebbe accadere per il Senato è voluto). Continua a leggere

La bëla indurménteda int è bòs c

Il “Palmetti cosmico’-così come lo ha soprannominato in modo simpatico un articolo del movimento cinque stelle di San Giovanni- il segretario del PD locale, esce finalmente allo scoperto, bardato da novello palafreniere (paggio, scudiero, stalliere, valletto), per destare tutta la giunta marignanese da quel sonno letargico che da mesi l’ha contagiata, come soggiogata da un cattivo sortilegio.

In particolare il sindaco che ha sempre incarnato il ruolo della bella addormentata nel bosco,   Continua a leggere